Le Dimore

Casa dell’Arciprete

Con allestimento di Viabizzuno

"digrandebellezza"

La luce per la forma  la forma per la luce  materiali preziosi ricchi di dettagli nati da ricerca e innovazione  fedeli all’antico sapere italiano dalla manualità artigiana si fanno tecnologia avanzata raffinati particolari infiniti nascosti  riflettono la luce accompagnandoci  nei nostri piaceri più intimi  oggetti unici che riempiono gli occhi  di grande bellezza.  
Incontri con il design
21 settembre 2016
Viabizzuno
Informazioni

Storia

Gioiello dell’architettura civile rinascimentale, la Casa dell’Arciprete, situata al n. 3 di Via Donizetti, deve l’attuale denominazione a Don Lorenzo Tomini Foresti, arciprete della Cattedrale, che nel 1800 l’acquista e la lascia poi in eredità alla parrocchia. La tradizione vuole che l’edificio, dotato di un elegante fronte monumentale, sia databile intorno al 1520 ad opera dell’Isabello, mentre più recenti studi anticipano la sua costruzione di circa 30 anni, legandola ad una realizzazione su committenza del giurista Benedetto Ghislandi. Gli ambienti interni presentano decorazioni di epoche diverse tra cui spiccano gli affreschi ottocenteschi del Bonomini.