Le Dimore

Palazzo Polli Stoppani

Con allestimento di Persico – Prototipi d’autore

"Prototipi d'autore"

La Persico è leader nella produzione di stampi e impianti per la realizzazione di numerosi prodotti di design, concretizzatasi da anni nella collaborazione con i più significativi autori internazionali italiani e stranieri, da Alessandro Mendini a Stefano Giovannoni, da Fabio Novembre a Ron Arad. All’interno della dimora sarà possibile scoprire una selezione di prototipi, operata dal curatore Giacinto Di Pietrantonio, come la seduta Nemo di Novembre, le sedute Rabbit di Giovannoni e la Holly All di Starck. Dal chiostro alle sale si inscrive un dialogo serrato e intenso tra passato e presente nella convinzione che la qualità della fabbricazione italiana, affondando le radici nella storia, immagina e concretizza il futuro.

Storia

Lungo l’antica strada in porfido che si snoda in Bergamo Alta da Porta San Giacomo, vi è Palazzo Polli Stoppani già Palazzo Alborghetti, costruito nel ‘500 da Pietro Isabello, ripreso nel ‘700 e successivamente negli anni ’60. Attraverso il sapiente lavoro dell’architetto Sandro Angelini il restauro ha recuperato questa dimora incastonata nella roccia della città, con un particolare cortile cinquecentesco circondato su tre lati da un portico e con diverse fontane richiamanti l’antica Porta San Giacomo. La Fondazione Vittorio Polli ed Anna Maria Stoppani ne ha fatto la propria sede ristrutturandolo negli ultimi 2 anni.

All’interno delle numerose sale i soffitti conservano decorazioni grafiche e affreschi del bergamasco Domenico Ghislandi (sec. XVII).